A Maggio 2019 veglieremo per il superamento dell’omo-transfobia

il

Nel mese di maggio 2019 in tante città europee, nei giorni precedenti e successivi al 17 maggio, giornata mondiale per la lotta all’omo-transfobia, i cristiani uniranno i loro cuori e la loro preghiera con i gruppi di cristiani LGBT per dire No alla violenza dell’omo-tranfobia e alle tante ferite inferte dalle discriminazioni, che vediamo intorno a noi.

Uniti dal versetto biblico: “non temere perché io ti ho riscattato, ti ho chiamato per nome: tu mi appartieni, sei prezioso ai miei occhi, perché sei degno e io ti amo” (Isaia 43,1.4), tante parrocchie cattoliche e chiese evangeliche ospiteranno veglie di preghiera, culti domenicali, preghiere dei fedeli o fiaccolate silenziose, che inviteranno tutte le persone di buona volontà ad essere costruttori del cambiamento, per superare la violenza dell’omo-transfobia e tutte le discrimunazioni.

Scrive la Commissione Fede e Omosessualità delle Chiese Battiste Metodiste e Valdesi Italiane, nel testo biblico-liturgico che ha realizzato anche quest’anno, che: “A volte siamo stanchi, altre volte scoraggiati, altre volte ancora ci sentiamo incapaci di affrontare grandi cambiamenti. Preferiamo la sicurezza di nasconderci, il ripetersi dei nostri gesti, il consolidamento della mentalità di divisione e di odio nei confronti delle persone omosessuali e transessuali. Amiamo di nascosto e facciamo finta di non vedere ciò che ci fa stare a disagio”. Ma, ancora una volta, è giunto il tempo  di NON “sottostare alla banalità del male”.

Scrivono i volontari del Progetto Gionata che, tante volte, “ci siamo chiesti come fosse possibile offrire un’immagine “positiva” delle intenzioni con cui ci riunivamo a pregare, un’immagine che riuscisse a dare un segnale di speranza oltre agli episodi di disprezzo e di violenza che ci avevano portato a pregare”. Il versetto biblico che unirà tutte le veglie di quest’anno, “Tu mi appartieni, sei prezioso ai miei occhi” (Isaia 43,1.4), rappresenta una risposta a questa domanda ricordandoci, “che Dio ci ama e che ciascuno di noi è infinitamente prezioso ai suoi occhi”.

Ma “noi siamo capaci di fare altrettanto con il fratello o la sorella che ci sono accanto? Di qualunque sia il colore della pelle, la lingua parlata o l’orientamento sessuale?”. A questa domanda posta dal colorato video di presentazione delle veglie 2019, opera di un filmaker veneto, ognuno di noi è chiamato a dare la sua risposta.

Le veglie per il superamento dell’omo-transfobia saranno, ancora una volta, un momento ecumenico e comunitario per costruire, anche nelle nostre comunità cristine, un mondo “migliore per tutte e tutti”.

E tu ci sarai? Ti aspettiamo dovunque tu sia.

Info su www.gionata.org/category/2019/ o su inveglia.wordpress.com/

Banner 2019> ItalianoEnglishEspanol

Video 2019> ItalianoEnglishEspanol

> Schema di liturgia per veglia o culto domenicale 2019 a cura della Commissione Fede e Omosessualità delle Chiese Battiste Metodiste, Valdesi (file pdf)

> Riflessioni su Isaia 43,1.4 versetto biblico delle veglie 2019 a cura della Commissione Fede e Omosessualità delle Chiese Battiste Metodiste, Valdesi

> Veglie per il superamento dell’omofobia 2019: «tu sei prezioso ai miei occhi!». Riflessioni di Gianni Geraci pubblicate sul settimanale Adista Notizie n° 15 del 20 aprile 2019, p.14

LE CITTA’ DOVE SI VEGLIERA’ (l’elenco è in progress, sarà diffuso il 1 maggio 2019)