A Trieste il 18 maggio veglia in musica per celebrare la diversità

il

.
Anche quest’anno nel mese di maggio in tante città europee, nei giorni precedenti e successivi al 17 maggio, giornata mondiale per la lotta all’omo-transfobia, i cristiani uniranno i loro cuori e la loro preghiera con i gruppi LGBT e con la società civile per dire No alla violenza dell’omo-tranfobia e alle tante ferite inferte dalle discriminazioni, che vediamo intorno a noi.

L’Associazione Progetto Rùah, cristiani LGBT del Friuli Venezia Giulia e Veneto Orientale, organizza una veglia di preghiera in musica per la celebrazione della diversità, ispirata dal versetto “non temere perché io ti ho riscattato, ti ho chiamato per nome: tu mi appartieni, sei prezioso ai miei occhi, perché sei degno e io ti amo” (Isaia 43,1,4).

Durante la veglia in musica per la celebrazione della diversità di Tieste si alterneranno gli artisti:

Manuel Tomadin (organo)
Laura Antonaz (canto)
Paolo Ravalico (mandolino bresciano)
Antonio Stacul (organo portativo)
Andrea Fusari (canto)
Maria Ginaldi (flauto)
Michele Veronese (canto e viola)
Coro voci luterane

assieme a riflessioni di rappresentanti di
Agedo Friuli Venezia Giulia
Arcigay Arcobaleno Trieste e Gorizia
Arcigay Friuli
Buddisti Soka Gakkai
Camminare Insieme
Comitato FVG Pride
Chiesa Evangelica Metodista
Comunità Evangelica Luterana
ICS – Consorzio Italiano di Solidarietà
Progetto Rùah.

Presiede il pastore luterano Aleksander Erniša.

Ingresso libero con offerta. Il ricavato andrà al progetto A Scuola per conoscerci che viene proposto nelle scuole medie e superiori della Regione per contrastare il bullismo omofobico.

Durante le veglia sarà distribuita gratuitamente la seconda edizione del libretto “Genitori fortunati. Vivere da credenti l’omosessualità dei figli”. Trentasei pagine di testimonianze di genitori cristiani con figli LGBT che parlano di vita, inclusione, Fede e Speranza e di un amore “che permette di vedere quello che, fino ad ora, forse non eravamo riusciti a scorgere nelle persone intorno a noi”. Il libretto più essere letto e scaricato gratuitamente anche da QUI

Per chi lo desidera, al termine dell’evento si potrà cenare assieme e guardare la finale dell’Eurovision Song Contest.

Per saperne di più sulla veglia di Trieste, clicca qui
Per conoscere le altre città dove si veglierà, clicca qui

Per contattarci, clicca qui

Annunci