Il vescovo Gianotti alla Veglia con le persone LGBT: “L’essere umano merita rispetto incondizionato”

Articolo pubblicato su La Provincia, quotidiano di Cremona e Crema del 8 giugno 2019, pag.21

Una preghiera a cui hanno partecipato anche fedeli omosessuali. Ieri sera (7giugno 2019) la veglia ha riempito la chiesa dell’ospedale Maggiore (di Crema): una funzione religiosa organizzata “Per un mondo senza discriminazioni” presieduta dal vescovo (di Crema) Daniele Gianotti e voluta dal gruppo “Alle querce di Mamre”, che promuove pure l’accompagnamento pastorale delle persone omosessuali. Per la Diocesi di Crema, il sacerdote di riferimento di questo gruppo è don Alberto Guerini, cappellano del nosocomio cittadino. Ad assistere alla funzione anche Gabriele Piazzoni, segretario generale dell’Arcigay.

Nessun riferimento alle polemiche che hanno anticipato l’appuntamento. Nemmeno nell’omelia pronunciata dal vescovo che, prendendo spunto dalle letture, ha sottolineato come “l’essere umano merita rispetto incondizionato. Rispetto che molte volte è calpestato”. E in un passaggio di una delle letture: “L’armonia che è dono dello spirito non abolisce le differenza ma le accorda, generando una ricchezza sinfonica. Questo incontro nell’unica fede tra persone diverse costituisce la condizione fondamentale per il rinnovamento pastorale delle nostre comunità”. […]

Annunci