Omosessualità in Italia: quali tutele per le persone LGBT nel 2020

il

Quali sono le tutele per le persone LGBT? Nella mappa Rainbow Europe sul livello di tutela dei diritti Lgbti in Europa pubblicata da ILGA-Europe, l’Italia è: 32 su 49. Le protezione contro le discriminazioni delle persone omosessuli mancano nella costituzone e nelle leggi italiana, sono presenti nelle direttive UE.

Dal 2000, la discriminazione sulla base del sesso e dell’orientamento sessuale nei settori dell’occupazione è vietata dalla direttiva dell’Unione Europea 2000/78/CE4. La direttiva si applica a tutte le persone, sia del settore pubblico che del settore privato, per quanto riguarda.

In Italia non esiste una legge contro l’omo-bi-trasfobia. Proposte  di  legge  volte a  contrastare le discriminazioni  fondate  su motivi di omofobia e transfobia sono state esaminate infruttuosamente negli ultimi anni.

Dal 2018 si sono susseguite quattro proposte di legge, attualmente in esame, per modificare gli articoli 604-bis e 604-ter del codice penale per contrastare discriminazioni fondate sull’orinetamento sessuale o sull’identità  di  genere.

Quali diritti per le coppie dello stesso sesso in Italia? Ci sono le unioni civili, ma non ci sono ne matrimonio, ne adozioni per le copie dello stesso sesso.

Video grafiche informative realizzate in occasione del 17 maggio 2020, giornata mondiale contro l’omotransfobia, e per la “Serata contro l’omotransfobia” che si terrà on line Domenica 17 Maggio, alle 20.30, che nasce dalla collaborazione tra la Chiesa Valdese di Torino, il gruppo di cristiani LGBT torinese Il Pozzo di Sicar e il coro lgbt “Qoro” che aderisce alle Veglie per il superamento dell’omotransfobia 2020. Per info clicca qui

La Slide presentate nel video la puoi scaricare da qui

Gli altri video li troverai raccolti qui