Maggio 2016. Le città dove si veglierà per ricordare le vittime dell’omo-transfobia

“Amatevi gli uni gli altri. Come io vi ho amati” (Giovanni 13,34) sarà l’esortazione evangelica che unirà quest’anno tutti i “cristiani di buona volontà” che parteciperanno alle veglie e ai culti domenicali che ricorderanno le vittime dell’omotransfobia. Per il decimo anno consecutivo tante parrocchie cattoliche e chiese evangeliche di tutta Italia, nei giorni precedenti e…

Luce nella notte della città. Scatti dalla fiaccolata e dalla veglia di Firenze

FIRENZE> Martedì 17 maggio 2016> Per la decima volta Kairos, il gruppo cristiani lgbt di Firenze, organizza un momento di sensibilizzazione contro ogni discriminazione in occasione della Giornata internazionale contro l’omofobia e la transfobia. Quest’anno, insieme ad altre realtà, tra cui LIBERA, Pax Cristi, Samaria, Progetto Gionata, IVES di Pistoia, la Parrocchia della Madonna della…

I colori della preghiera. Scatti dalla Veglia per le vittime dell’omotransfobia di Catania

. CATANIA> VENERDì 20 MAGGIO> Scatti dalla Veglia per le vittime dell’omo-transfobia e dell’intolleranza presso la Parrocchia del SS. Crocifisso della Buona Morte, P.zza Falcone a Catania, ore 19,30. Organizzata dal gruppo di cristiani LGBT i Fratelli dell’Elpis in collaborazione con la Parrocchia del SS. Crocifisso, con Agedo (associazione genitori, parenti e amici di omosessuali)…

A Bologna ora la Chiesa prega con i cristiani LGBT

Articolo di Caterina Giusberti pubblicato su Repubblica – edizione di Bologna del 17 maggio 2016 Sono una cinquantina, si trovano una volta al mese alla parrocchia di San Bartolomeo della Beverara (di Bologna). Sono più uomini che donne, ma da qualche anno tra di loro c’è anche una nutrita rappresentanza femminile. I cattolici gay sono…

La vertigine della lista (Atti 2,1-3)

Sermone a cura della pastora Elizabeth Green pronunciato nella Chiesa battista di Cagliari in occasione del culto in memoria delle vittime dell’omo-transfobia, il 15 Maggio 2016 (Pentecoste) Alcuni anni fa a Parigi Umberto Eco organizzò un ciclo di mostre, intitolato la vertigine della lista. Eco, infatti era a ascinato dalle liste tant’è che diceva che…

Per le strade di Firenze il 17 maggio una fiaccolata contro le marginalità e l’omofobia

Articolo pubblicato su firenzetoday.it del 13 maggio 2016 Una fiaccolata nei luoghi simbolo di Firenze in occasione della giornata internazionale contro l’omofobia e la transfobia di martedì 17 maggio. Invitato speciale: l’arcivescovo di Firenze Giuseppe Betori. Ad organizzare l’iniziativa è l’associazione Kairos, che da 15 anni organizza momenti di preghiera e di ascolto per credenti…

Anche nella chiesa Metodista di Pescara veglieremo per le vittime dell’omo transfobia

Giovedì 19 maggio 2016, alle ore 20.45, la chiesa metodista di Pescara organizza, per il decimo anno consecutivo, una veglia di preghiera per le vittime dell’omotransfobia nella sua sede di via Latina 32,  a cui parteciperanno anche alcune realtà LGBT abbruzzesi. “Amatevi gli uni gli altri, come io vi ho amato” (Evangelo secondo Giovanni 13,34)

A Grosseto il 19 maggio veglieremo insieme nella chiesa Battista

In occasione della Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia la Chiesa Evangelica Battista di Grosseto in collaborazione con l’Arcigay “Leonardo da Vinci” di Grosseto invita a un incontro di preghiera per le vittime dell’omoFOBIA e dell’intolleranza. L’incontro avrà luogo giovedì 19 maggio 2016 alle ore 18.30 nella Chiesa Battista in via Piave…

Amatevi gli uni gli altri. Le chiese in vista della giornata contro l’omofobia

Articolo di Daniela Grill pubblicato su Riforma, settimanale delle chiese evangeliche battiste, metodiste e valdesi, del 13 maggio 2016, pag.10 In vista della giornata mondiale di lotta all’omofobia del 17 maggio, molte chiese e comunità organizzano le veglie di preghiera, unite dal versetto di esortazione all’amore reciproco come unica lotta alla discriminazione. Una cronaca triste…

Testimoniamo oltre l’omofobia perchè “Dio mi ama come sono”

Riflessioni inviateci da Sergio F. Questa piccola riflessione nasce dalla personale rilettura di una ricerca italiana sull’omofobia del 2015 che ha avuto grossa eco sui giornali. Ho riflettuto sul tipo di testimonianza che siamo chiamati a dare nella ferma convinzione che essere omosessuali sia un dono che Dio ha fatto.